Città e paesini in Spagna che ti pagano per andarci a vivere

Scopri in quali città spagnole potresti essere pagato per vivere / Wikipedia, Sitomon / Wikipedia, Sitomon
Scopri in quali città spagnole potresti essere pagato per vivere / Wikipedia, Sitomon / Wikipedia, Sitomon
31 agosto 2021, Redazione

Immagina di poter essere pagato per vivere in una determinata città o paesino. Questo succede in alcune zone della Spagna, dove alcune città hanno visto i propri abitanti trasferirsi poco a poco, diventando dei veri e proprio paesi fantasma, seminati in tutto il paese. La mancanza di abitanti significa anche mancanza di risorse e per questo motivo molti governi e comuni locali stanno adottando misure drastiche per frenare lo spopolamento in queste aree.

Seguendo la tendenza di altri paesi, in Spagna, negli ultimi anni sono stati lanciati numerosi programmi e iniziative con offerte interessanti per attirare nuovi residenti. A seconda della cittadina, tra le offerte per incoraggiare i nuovi residenti può essere offerto un lavoro garantito, una casa e persino fino a migliaia di euro in contanti.

Diamo un'occhiata alle città o paesini spagnoli dove puoi essere pagato per andare a vivere!

Ponga, Asturie

Ponga / Wikipedia, Sitomon
Wikimedia commons

Un paese che cerca di colmare la propria mancanza di abitanti è Ponga, situato nelle Asturie nel nord della Spagna. Negli ultimi anni la popolazione è diminuita e, per contribuire a risolvere questo problema, le autorità locali hanno proposto di offrire una sovvenzione di 3.000 euro a tutte le coppie che vogliano stabilirsi definitivamente nel paese.

E non è tutto: oltre a questo, ai residenti verranno offerti ulteriori 3.000 euro per ogni bambino nato. Quindi non solo vieni pagato per avere figli, ma puoi anche goderti una vita tranquilla in questo affascinante paesino spagnolo.

Olmeda de la Cuesta, Cuenca

Olmeda de la Cuesta / Wikipedia, Diego Delso
Wikimedia commons

Si dice che anche uno dei villaggi più antichi della Spagna, Olmeda de la Cuesta nella regione di Cuenca, stia subendo un grave declino della propria popolazione. Nel tentativo di migliorare questa situazione, il sindaco locale ha deciso di mettere all'asta appezzamenti di terreno in modo che le persone possano acquistarli a un prezzo molto basso per costruire lì le loro case.

I prezzi all'asta variavano da 200 a 3000 euro, a seconda delle dimensioni di ogni terreno e hanno aiutato la vendita di oltre 40 appezzamenti, sui quali si deve costruire entro 3 anni.

A Xesta, Pontevedra

A Xesta / Wikipedia, Xas
Wikimedia commons

Tornando verso il nord della Spagna, anche la regione della Galizia ospita alcuni paesi sottopopolati. A Xesta, nella zona di Pontevedra, offre alle persone che decidono di trasferirsi nella zona delle case con prezzi di affitto che si aggirano intorno ai 100 euro al mese.

Al giorno d'oggi con i prezzi altissimi degli affitti nelle città, trasferirsi in un piccolo villaggio come questo può avere molti vantaggi e vivere un po' più lontano da tutto può essere una cosa positiva per ritrovare il contatto con la natura, soprattutto in questa epoca di smartworking.

Rubiá, Orense

Rubiá / Wikipedia, Apradaf
Wikimedia commons

Il paese di Rubiá a Orense ha deciso di prendere diverse misure per aiutare la ripopolazione del suo centro abitato. L'iniziativa in quest'area prevede l'offerta di 100 e 150 euro al mese per vivere nel paese, in particolare rivolti alle famiglie con bambini, al fine di mantenere il numero nelle scuole locali.

Sebbene i soldi offerti non coprano tutte le spese di sostentamento, si sommano alle cifre che si possono risparmiare vivendo lontano dalle città più importanti.

Miravete de la Sierra, Teruel

Miravete de la Sierra / Juan Emilio Prades Bel
Juan Emilio Prades Bel

Miravete de la Sierra, nella provincia di Teruel, ha escogitato un piano per incoraggiare più persone possibili ad andare a vivere lì. L'obiettivo della loro campagna era di far conoscere e promuovere agli occhi dei possibili residenti la pace e la tranquillità del villaggio.

L'idea di vivere una vita senza stress sembrava piacere a molte persone che erano stanche del trambusto delle grandi città. Di conseguenza, più di 700 persone avevano deciso di trasferirsi lì. In questo caso, non venivano offerti soldi, prezzi speciali di affitto o lavori garantiti, ma venivano venduti la pace e lo stile di vita tranquillo come un grande beneficio per la salute.

Griegos, Teruel​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​

Griegos
Creative commons

Griegos, situato nella meravigliosa Sierra de Albarracín (Teruel), vuole attirare famiglie con bambini per mantenere aperta la scuola e salvare il paese dallo spopolamento. Attualmente Griegos ha 132 abitanti registrati, e per aumentare questo numero, il consiglio locale sta offrendo ai nuovi abitanti la possibilità di ottenere un lavoro e 3 mesi di affitto gratuito. Dopo di che, l'affitto da pagare sarà di 225 euro, a cui si sottraggono 50 euro per ogni bambino in età scolastica.

Scopri altre città e paesi

Questi sono solo alcuni dei paesini in Spagna dove sono state prese misure per ripopolare la zona. Anche altre cittadine spagnole offrono condizioni vantaggiose.
Ad esempio, la città di Arganza a León ha offerto case gratuite per famiglie con due o più bambini per evitare la chiusura delle scuole locali, Elijate ad Almería ha fatto qualcosa di simile offrendo case gratuite a famiglie con bambini e a Retortillo, a Soria, nella regione di Castiglia e León, è stato offerto un lavoro a tutti i disoccupati.

Maggiori informazioni e altri paesi in Spagna con opportunità simili sul sito web “Volver al pueblo” (Ritorna al paese), se anche tu hai voglia di fare la tua parte per aumentare la popolazione in alcuni dei villaggi più rurali della Spagna.

Altre informazioni su: Ciudades y pueblos de España donde te pagan por vivir 

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista