Processione vichinga a Catoira, la festa profana di Pontevedra

Ogni prima domenica di agosto, le invasioni vichinghe invadono la città di Catoira / Flickr
Ogni prima domenica di agosto, le invasioni vichinghe invadono la città di Catoira / Flickr
23 luglio 2018, Redazione

Processione vichinga, Catoira

  • Quando: 5 agosto 2018
  • Dove: Catoira, Spagna
  • Sito Webcatoira.gal

Una delle feste popolari più particolari della Galizia si svolge nella città di Catoira, a Pontevedra. In questo comune, ogni prima domenica di agosto c'è uno spettacolo che mette in scena le invasioni vichinghe che si sono verificate nella zona migliaia di anni fa. La celebrazione riunisce storia, cultura, spettacoli e la simulazione di una battaglia in cui i partecipanti vengono ricoperti da buon vino. Vieni a conoscere insieme a noi la processione vichinga di Catoira (Romería Vikinga de Catoira) a Pontevedra.

Catoira, città della Galizia

Catoira è una città appartenente alla provincia di Pontevedra, in Galizia con 30 chilometri quadrati di estensione. In questo territorio galiziano potrai trovare un prezioso e interessante patrimonio storico e artistico che comprende monumenti come la Chiesa di San Pedro de Dimo ​​o la Chiesa di San Miguel de Catoira, di origini medievale (la prima) e gotica (la seconda), il percorso dei fiumi Frexeiro e Souto o il Regato de San Cibrán.

Inoltre, Catoira è conosciuta per la sua Festa di Interesse Turistico Internazionale, il famoso pellegrinaggio vichingo, che si svolge nelle Torres del Oeste, una fortificazione che ancora oggi conserva i suoi resti e che si affaccia su una spiaggia fluviale dove viene celebrata questa commemorazione profana.

Pellegrinaggio vichingo di Catoira

Ogni prima domenica di agosto, Catoira ospita uno spettacolo unico e singolare nelle sue strade: il pellegrinaggio vichingo. È una celebrazione popolare in cui le invasioni vichinghe vengono ricordate dai suoi abitanti attraverso questa divertente festa popolare.

Dal 1960, gli abitanti di Catoira si travestono da vichinghi per commemorare le invasioni subite dalla città. Alle 10 del mattino la festa inizia con l'esibizione di gruppi folkloristici che percorrono le vie del comune fino alle Torres del Oeste. Qui, in questa fortificazione dove i resti sono ancora conservati, puoi trovare anche un mercatino medievale e a tutti i partecipanti del pellegrinaggio viene dato del buon vino e deliziose cozze. Nel pomeriggio, non perdere il punto di tutto l’evento: lo sbarco dei pilati (desembarco pirata).

I partecipanti, a bordo di una nave vichinga dell'XI secolo, arrivano sulla costa di Catoira con l'obiettivo di andare a conquistare le Torri dell'Occidente. Qui, si svolge la simulazione di una battaglia in cui gli abitanti del villaggio cercano di resistere a questo particolare attacco vichingo. Il risultato? I partecipanti finiscono immersi nel vino mentre si godono un ricco pranzo di campagna animato dal suono unico e tipico di cornamuse, dove i protagonisti principali sono le prelibatezze della terra come le empanadas, le sardine o il polpo.

A tarda sera, la festa continua con un festival popolare pieno di attività e tanto divertimento a cui partecipano moltissime persone.

Cerca casa su idealista

Articolo visto su
Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista