Come comprare un immobile senza uscire di casa nel bel mezzo della crisi del coronavirus

Aedas Live offre una soluzione

Aedas offre tour virtuali degli immobili / Aedas
Aedas offre tour virtuali degli immobili / Aedas
25 marzo 2020, Redazione

Aedas Live viene presentata come la soluzione per superare le restrizioni di mobilità imposte dal governo ai cittadini a causa della crisi del coronavirus. Grazie a questa piattaforma progettata dallo sviluppatore, i clienti possono visitare virtualmente un totale di 10 incredibili proprietà senza doversi spostare dal proprio divano ed è persino possibile chiudere un affare e lasciare una cauzione. Finora, la linea di business di Aedas ha avuto un fatturato di oltre 5 milioni di euro e si prevede di ampliare il numero di proprietà che possono essere mostrate per attrarre anche gli acquirenti alla ricerca di una nuova casa che sia la loro residenza principale.

Mentre il settore immobiliare studia l'impatto che l'attuale stato di allarme e di blocco imposto dal governo di Pedro Sanchez avrà sugli affari, Aedas sta sfruttando al meglio la sua filiale virtuale, Aedas Live, creata poco più di un anno fa. Grazie a un investimento di soli 100.000 euro, a differenza dei 5 milioni di euro già messi nell'azienda, il promotore offre ai compratori la possibilità di visionare i tour virtuali dei loro complessi residenziali, ora che i loro potenziali clienti non possono lasciare le loro case. Gli sviluppatori di solito hanno difficoltà a fissare appuntamenti negli appartamenti in mostra e gli agenti immobiliari trovano quasi impossibile fissare appuntamenti con i clienti. Tuttavia, David Martinez, CEO di Aedas, e il suo team possono organizzare e gestire un maggior volume di visite delle loro proprietà, e sono anche accompagnati da due presentatori commerciali.

Si tratta di una grande opportunità di business di cui Aedas ha approfittato, soprattutto viste le circostanze, anche se l'azienda riconosce che non si sa ancora quali effetti positivi avrà questo periodo di confinamento della popolazione spagnola. Finora, Aedas Live ha lavorato su dieci sviluppi immobiliari a Maiorca, Levante e nella Costa del Sol. In quattro di queste proprietà, il cliente ha la possibilità di fare un "tour lite", come l'azienda lo ha chiamato, e di muoversi attraverso l'intera proprietà che è stata virtualmente ricreata e visualizzata su un chroma key in cui è visibile anche il presentatore. È quest'ultima figura, il presentatore, che ha il compito di guidare il cliente in questo tour 3D e di risolvere tutti i dubbi che possono sorgere.
"Le visite durano in media 45 minuti", spiega José Luis Leirós, direttore generale di Aedas Live Virtual Tours.

Inizialmente, questa piattaforma è stata creata per rafforzare il lavoro commerciale del promotore. "Siamo concentrati a rafforzare il processo di transazione e a generare la massima fiducia possibile prima che il cliente si rechi nel nostro punto vendita", dice Leirós. Ma la realtà è che 'Live' è diventato anche un canale di vendita diretta e sono riusciti a chiudere alcune transazioni con una semplice visualizzazione virtuale del tour. "Solo poche settimane fa, una coppia russa ha deciso di effettuare un bonifico come pagamento del deposito di una casa che aveva visto attraverso il nostro canale, senza nemmeno recarsi in Spagna", spiega il direttore generale del progetto. Le procedure burocratiche (come le firme dei notai e i mutui) devono però essere fatte di persona. Nonostante questo, Aedas dice che stanno esplorando le possibilità future per poter svolgere queste procedure a distanza.

La società riconosce che molti dei suoi clienti (finora) sono stranieri. Per questo motivo, tra i due presentatori hanno aggiunto tre lingue - spagnolo, inglese e tedesco. In generale, i tedeschi sono interessati soprattutto alle Baleari e gli inglesi si concentrano maggiormente sulla Costa del Sol, secondo l'azienda. "Ci sono anche sempre più clienti nazionali che sono interessati a noi", dice Leirós. Il direttore generale di Aedas Live ha anche dichiarato che stanno già lavorando per espandere questo sistema a nuovi sviluppi immobiliari rivolti agli acquirenti in cerca di una nuova casa, e anche in altre aree di mercato popolari come Madrid. Questa è certamente un'opzione che avrebbe molto senso nell'attuale situazione di confinamento in cui si trovano tutti i residenti in Spagna.

"Le aspettative che avevamo sono state sicuramente soddisfatte. Abbiamo effettuato più di 100 tour con clienti provenienti da tutto il mondo. Circa il 30% di questi tour ha portato a visite al punto vendita di Aedas in Spagna, e di queste visite, il 20% ha portato all'acquisto di immobili", dice Leirós.

La crisi del coronavirus e l'esperienza del promotore in questo nuovo modello di business potrebbero aumentare queste cifre, soprattutto se finalmente decideranno di espandere questo servizio ad aree come la capitale della Spagna. Per il momento, Aedas si sta già preparando a continuare a ricevere clienti interessati ad acquistare case senza muoversi (ora per obbligo) dal loro divano.

Come funziona Aedas Live?

"Live è la prima piattaforma al mondo che riesce a collegare direttamente un acquirente, ovunque si trovi nel mondo, con un consulente di vendita, in modo da poter visitare insieme ogni angolo di una nuova casa", dice Javier Sánchez, direttore di Innovation and Branding di Aedas. Ma come funziona realmente Live?

"Combiniamo tre tecnologie: la casa in formato videogioco, un televisore virtuale e Internet come mezzo di contatto. Il risultato è sorprendente per il realismo visivo dei clienti e perché tutti i loro dubbi possono essere risolti al momento", spiega Leirós.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista