I prezzi delle case caleranno in Spagna in risposta all'urgente necessità di vendere a causa del coronavirus

La caduta dei prezzi delle case nei prossimi mesi è la previsione dell'agenzia immobiliare Century 21

Freepik
Freepik
15 aprile 2020, Redazione

Ricardo Sousa, CEO di Century 21 in Spagna e Portogallo, ritiene altamente probabile che "a causa della situazione economica dei proprietari e degli investitori, alcuni hanno l'urgente necessità di vendere per far fronte alla mancanza di liquidità, quindi applicheranno sconti per ottenere una rapida vendita delle loro proprietà a breve termine ". Pertanto, l'impresa prevede un calo dei prezzi nei prossimi mesi a seguito della crisi del coronavirus in Spagna.

Per quanto riguarda gli affitti durante questo periodo, Century 21 assicura che la crisi sanitaria ed economica si rifletterà nel mancato pagamento degli affitti e nella vendita di immobili, al fine di recuperare liquidità da parte delle società e di alcuni investitori, come la vendita di seconde case. Secondo il CEO di Century 21 Spagna, "questa situazione susciterà l'attrazione degli investitori con liquidità, che avranno accesso all'acquisto di attività con uno sconto a breve termine".

D'altra parte, la società ritiene che il settore più colpito nel mercato immobiliare sarà la domanda internazionale, dato che non solo il resto dei mercati europei e internazionali sta vivendo una crisi sanitaria simile, ma i confini con il mercato spagnolo hanno anche stato chiuso.

Sebbene il secondo trimestre sarà difficile, la società fondata negli Stati Uniti prevede che la situazione nel settore si riprenderà nell'ultimo trimestre dell'anno e ritorni alla normalità all'inizio del 2021. La società ritiene che il settore dello sviluppo immobiliare, a differenza di altri settori , ha la capacità di assumere una sospensione temporanea dell'attività e quindi riprendere le procedure di vendita e acquisto in sospeso. Lo sviluppo immobiliare per natura è un business con un ciclo lungo, quindi è pronto a resistere a cicli tra 3 e 6 mesi con vendite inferiori. Per questo motivo, Ricardo Sousa si aspetta "una sospensione delle decisioni di acquisto, ma non una cancellazione delle operazioni di vendita. Noi di Century 21 siamo convinti che al termine di questa crisi sanitaria, il settore verrà riattivato".

Infine, l'impresa mette in luce il lato positivo di questa crisi, ovvero l'arrivo del telelavoro e la promozione di strumenti digitali. In effetti, Sousa afferma che "per l'azienda è stato registrato un aumento significativo delle visite alle nostre piattaforme digitali, nonché un aumento significativo del numero di utenti registrati nell'applicazione per dispositivi mobili. Questo è un chiaro indicatore che la domanda, con il superamento della crisi, dovrebbe riprendere ".

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista