I Cascamorras di Guadix e Baza, Granada

I Cascamorras a Guadix e Baza / Gtres
I Cascamorras a Guadix e Baza / Gtres
23 agosto 2019, Redazione

Cascamorras, Guadix e Baza

Il Cascamorras è una delle feste più antiche e singolari di tutta la Spagna. Ogni anno si svolge a Baza e a Guadix, situate entrambe nella provincia di Granada. Questa è stata dichiarata Festa di Interesse Turistico Nazionale e, più recentemente, Festa di Interesse Turistico Internazionale.

Scopri le citta di Baza e Guadix

Baza si trova vicino al Parco Naturale della Sierra de Baza. È una città dal grande background storico, nel centro si trovano importanti edifici come l'Alcazaba, la colegiata di Nuestra Señora Santa María de la Encarnación e la iglesia de Santiago (in stile mudéjar). Indubbiamente, è una destinazione molto attraente, perché il suo nucleo urbano di origine musulmana è molto ben conservato (l'Alcazaba, i quartieri arabi e la Medina), per non parlare dei suoi numerosi siti archeologici.

Guadix invece ha anche un eccezionale centro storico con la sua Cattedrale, edifici in stile mudéjar, l'Alcazaba e le sue affascinanti case-grotte. Nell'area sono stati scoperti moltissimi siti preistorici di grande valore archeologico, nonché resti di altre civiltà successive (fenici, cartaginesi e romani). Per quanto riguarda la sua gastronomia, vale la pena citare alcuni dei suoi piatti più tradizionali: migas, gachas, patatas a lo pobre, conejo al ajillo, perdices en escabeche ed altre ricette succulente.

Cascamorras: uomo, mito, leggenda

La Festa di Cascamorras si celebra all'inizio di settembre. Nel tempo è diventata un'attrazione turistica per celebrare l'inizio delle feste popolari in onore della Virgen de la Piedad.

Gente del posto e turisti si dipingono di nero e vanno per le strade di Baza e di Guadix. Ma perché festeggiano in questo modo?

La sua storia risale alla metà del XV secolo. Un operaio di nome Juan Pedernal che viveva a Guadix stava lavorando e scavando una parete di una vecchia moschea a Baza, quando trovò la reliquia di una vergine che venne nascosta lì nel XII secolo per essere protetta. Poiché era stato lui a trovarla, credeva che questa immagine sacra dovesse appartenere alla sua città natale, ma gli abitanti di Baza non erano assolutamente d'accordo.

La tradizione narra che durante un incontro per sanare la disputa, un buffone di corte di Guadix provò a entrare nella cattedrale di Baza per rubare la reliquia e portarla via. Colto in flagrante sul fatto, il Cascamorras, come una sorta di arlecchino nostrano, venne minacciato e iniziò a fuggire per le vie di Baza cercando di evitare gli abitanti della città che tentavano di lanciargli addosso tutto quello che avevano a portata di mano. Alla fine, la Madonna rimase a Baza.

Da oltre 50 anni, i cittadini di entrambe le città rievocano questa scena, migliaia di persone vengono imbrattate di nero e corrono per le vie della città. Se ti senti in forma, o sei semplicemente curioso di scoprire da vicino questa tradizionale festa spagnola, scendi nella provincia di Granada il secondo fine settimana di settembre.

Cerca casa su idealista

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista