La Spagna tra i 4 migliori paesi al mondo per vivere e lavorare secondo gli expat

Pixabay, Fotolibre e Wikimedia
Pixabay, Fotolibre e Wikimedia
11 settembre 2019, Redazione

Lo studio condotto ogni anno dalla banca britannica HSBC colloca la Spagna al quarto posto nella classifica dei migliori paesi del mondo per vivere e lavorare secondo gli espatriati. Il paese spagnolo sale di 10 posti nella lista e riesce a battere la Nuova Zelanda, che l'anno scorso si è classificata seconda.

In questa edizione dello studio, Svizzera, Singapore e Canada occupano il podio d'onore, mentre, nei due anni precedenti, i primi tre paesi erano stati Singapore, Nuova Zelanda e Germania.

Tra i paesi inclusi nella classifica ci sono stati molti paesi che hanno migliorato la loro posizione. Oltre alle 14 posizioni della Spagna, la Svizzera ne ha scalato ben otto, quattro il Canada e ben 24 la Turchia che ha raggiunto il settimo posto. La Polonia, nel frattempo, è salita di ben 25 posizioni, l'Irlanda di 18 e l'Isola di Man appare per la prima volta in classifica.

Per giungere a queste conclusioni, lo studio analizza variabili come il clima, la qualità della vita, la stabilità politica, la sicurezza, lo stipendio, le opportunità di crescita professionale, la qualità del sistema educativo o le strutture per adattarsi. E ciò che spicca maggiormente in Spagna sono il discorso sicurezza, qualità della vita e clima. Punteggio più basso per quanto riguarda la tematica stipendi e strutture del sistema educativo.

Classifica 2018 e 2019
Classifica 2018 e 2019
Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista