Giacomo il Maggiore: l'apostolo patrono della Spagna

San Giacomo Apostolo, patrono della Spagna / Comuni di Wikimedia
San Giacomo Apostolo, patrono della Spagna / Comuni di Wikimedia
18 giugno 2019, Tom Beck

Giacomo, figlio di Zebedeo, discepolo di Gesù Cristo e poi canonizzato come San Giacomo il Maggiore, è il santo patrono della Spagna e della Galizia. San Giacomo è conosciuto in spagnolo come Santiago ed è anche il santo patrono del Guatemala, del Nicaragua e dei pescatori.

Ma perché San Giacomo è il santo patrono della Spagna, quando è il suo giorno di festa e come viene festeggiato? Ti spieghiamo tutto in questo articolo sul Santo di Spagna.

Chi era San Giacomo?

Secondo il Nuovo Testamento, Giacomo, figlio di Zebedeo, era un pescatore nel Mare di Galilea ai tempi di Gesù Cristo. Sentì la chiamata di Dio e iniziò a seguire Gesù come suo discepolo e divenne uno dei dodici apostoli. La sua fede era vera e non dubitava mai del Signore, avendo assistito a vari miracoli tra cui l'apparizione di Gesù sulle rive del Lago di Tiberiade e la Sua risurrezione.

In che modo San Giacomo è andato in Spagna?

La storia racconta che Giacomo arrivò in Spagna per predicare e diffondere il messaggio di Gesù dopo la sua morte. In epoca romana, Spagna e Portogallo erano conosciute con il nome di Hispania, e si pensa che Giacomo sia arrivato sulla penisola in barca attraverso lo stretto di Gibilterra o da Tarragona.

L'equivalente spagnolo del nome "Giacomo" è Santiago, e quindi lì era conosciuto con quel nome. Si ritiene che abbia iniziato a predicare nella regione settentrionale della Galizia, in Spagna, e per questo motivo viene acclamato come patrono della Galizia, come pure dell'intera Spagna in generale.

Come morì San Giacomo?

Più tardi, nell'anno 40 d.C., la Vergine Maria apparve a ciascuno degli Apostoli di Cristo a sua volta per avvertirli della sua imminente morte. Giacomo prese il pericoloso viaggio di ritorno a Gerusalemme per rendere omaggio a lui ma fu catturato e decapitato per eresia dal re Erode Agrippa I nel 44 d.C. Anche se è morto a Gerusalemme, i suoi resti sono stati riportati alla sua amata Galizia dove è stata eretta una chiesa a lui dedicata. Questo fu l'inizio della cattedrale di Santiago de Compostela e si dice che il corpo di San Giacomo sia stato sepolto lì fino ad oggi.

Perché Giacomo l'Apostolo è il santo patrono della Spagna?

Come abbiamo visto, la vita di Santiago era legata alla penisola iberica e secondo la tradizione il suo corpo fu portato in Galizia. Per questo motivo, la città di Santiago de Compostela in Galizia, in Spagna, è diventata il punto finale del percorso di pellegrinaggio del Camino de Santiago o Cammino di San Giacomo.

Durante i primi anni della Reconquista (un periodo nella storia della Spagna che si estende dal 711 al 1492 quando i regni cristiani del nord combatterono per recuperare i territori meridionali dalle mani dei musulmani), alcuni contadini suonarono l'allarme e giurarono che dopo aver visto un luce nel cielo sono stati guidati alla tomba dell'apostolo. Il re Alfonso delle Asturie ordinò la costruzione di una chiesa sul cimitero (compositum), l'origine della futura cattedrale di Santiago de Compostela. Questo è l'inizio del Camino de Santiago, che ha creato una rete che collegava i piccoli regni cristiani della Spagna settentrionale con l'impero carolingio, garantendo un flusso costante di supporto logistico ai poveri soldati della resistenza cristiana.

Poco a poco, il Camino ha acquisito importanza, con quartieri e persino interi villaggi chiamati "burgos" che crescono lungo la sua lunghezza per soddisfare gli stranieri che attratti dall'idea di fare questo pellegrinaggio. Questa escursione lungo il Cammino di San Giacomo è ora intrapresa da migliaia di persone provenienti da tutto il mondo ogni anno, e ci sono vari percorsi che puoi intraprendere, sia partendo dal Portogallo o partendo dalla Francia.

Santiago aveva già acquisito importanza tra i cristiani, ma lo divenne ancora di più nella Battaglia di Clavijo (a La Rioja) nella metà del IX secolo.
Secondo la leggenda, le truppe asturiane, messe in un castello, videro l'apparizione dell'apostolo Giacomo su un cavallo bianco con una bandiera dello stesso colore in mano, che li aiutò a vincere la battaglia in un'eroica uscita dalla fortezza. Da quel momento i cristiani usarono per la prima volta il grido "Santiago y cierra España", un motto che sarebbe stato usato dagli eserciti spagnoli.

In realtà, questa battaglia non ha mai avuto luogo e non figura nelle cronache dell'epoca, è stata probabilmente una serie di battaglie diffuse per anni o decenni per il controllo di quell'area. Nonostante ciò, questi eventi non fecero che aumentare l'importanza di San Giacomo Apostolo nella tradizione spagnola, e finì per diventare il santo patrono della Spagna.

In che modo gli spagnoli celebrano la loro festa patronale?

La cattedrale di Santiago de Compostela / Wikimedia Commons
La cattedrale di Santiago de Compostela / Wikimedia Commons

Sia il Día del Apóstol Santiago, o giorno di San Giacomo, e il Día de Galicia, o il giorno della Galizia, si svolgono il 25 luglio di ogni anno. Per celebrare questo giorno, i galiziani celebrano una festa nella città di Santiago de Compostela, con un meraviglioso spettacolo pirotecnico sulla cattedrale, oltre a concerti e altri spettacoli di strada. C'è anche una messa speciale che si tiene nella cattedrale, con l'oscillazione dell'enorme e famoso bruciatore di incenso, il botafumeiro.

C'è una donna patrona della Spagna?

San Giacomo Apostolo non è l'unico santo patrono della Spagna... esiste un'altra donna patrona ufficiale spagnola. Dal 1644, l'Immacolata Concezione è considerata la patrona della Spagna e l'8 dicembre è anche festa nazionale, in suo onore. Per un breve periodo dopo la sua morte, Santa Teresa, la patrona della città di Ávila, è stata anche considerata come candidata per diventare un santo patrono nazionale in Spagna. Tuttavia, questo non è mai accaduto e l'Immacolata Concezione di Gesù Cristo della Vergine Maria rimane il patrono della Spagna e delle forze armate, così come in molte altre regioni e paesi spagnoli in tutto il mondo.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista