Mutui in Spagna: cosa devono sapere gli espatriati quando accendono un mutuo spagnolo

Foto di Katy Cao su Unsplash
Foto di Katy Cao su Unsplash
25 novembre 2020, Emma Donaldson

Se sei seriamente intenzionato a comprare una casa in Spagna, oltre a cercare attentamente la proprietà giusta, è anche molto importante fare le tue ricerche per quanto riguarda il come ottenere un mutuo in Spagna. Pianificare tutto con anticipo ti permetterà di trovare l'ipoteca in Spagna più adatta alle tue esigenze e ti aiuterà anche ad evitare di pagare più del dovuto. Diamo un'occhiata a 5 cose che gli stranieri devono sapere quando accendono un mutuo in Spagna.

Non residenti vs. residenti

La prima cosa che devi stabilire se intendi acquistare una proprietà in Spagna è se lo farai come residente o come non residente. Ciò fa una grande differenza e, sebbene sia possibile ottenere un mutuo in Spagna come non residente, il processo è più difficile. Mentre alcune banche spagnole non prestano denaro a persone che vivono all'estero, siano essi spagnoli o espatriati che non sono registrati come residenti, molte altre decidono di farlo, ma con condizioni aggiuntive. Per questo motivo, è importante conoscere i dettagli quando si accende un mutuo in Spagna come non residente per evitare spiacevoli sorprese.

Alcune condizioni applicate ai mutui per non residenti includono quanto segue:

  • Dovrai fornire il tuo credit score (rating del credito), un contratto di lavoro, uno storico lavorativo, una cronologia salariale e dettagli della tua dichiarazione dei redditi più recente.
  • Le banche non presteranno tanto denaro ai non residenti: mentre i residenti in Spagna generalmente ottengono finanziamenti tra l'80 e il 100% in alcuni casi, questa cifra per i non residenti tende ad essere intorno al 60%.
  • La durata massima non sarà superiore a 20 anni: questa cifra può arrivare fino a 40 anni per i residenti in Spagna.
  • In quanto non residente, probabilmente avrai solo l'opzione di un mutuo a tasso fisso poichè questa è un'opzione a basso rischio per le banche (sebbene non sia sempre così).
  • Tassi di interesse più elevati per i non residenti.
  • Tutta la tua documentazione deve essere tradotta ufficialmente in spagnolo.
  • Se vendi la proprietà come non residente, verrà applicata una tassa del 3%.

Per ulteriori informazioni e indicazioni sui mutui per non residenti, consulta idealista / hipotecas e contatta i nostri esperti di mutui.

Tipi di mutui in Spagna

In Spagna esistono 3 tipi principali di mutui: variabile (regolato con l'Euribor), fisso e misto (una combinazione dei precedenti). Anche se i prodotti finanziari di per sé sono gli stessi sia per i residenti che per i non residenti, vale la pena notare che questi mutui possono essere soggetti alle condizioni sopra menzionate e possono sorgere alcune differenze. A partire da qui potrai poi scoprire quanti interessi dovrai pagare, cosa che dipenderà dal tuo profilo di acquirente (ovvero da quanto solvente sembri agli occhi della banca).

Quali documenti sono necessari per richiedere un mutuo in Spagna?

I documenti che devi presentare quando fai domanda per un mutuo in Spagna servono sia a dimostrare la tua identità che a dimostrare il tuo reddito, patrimonio e i tuoi debiti. Avrai bisogno di:

  • una copia del passaporto
  • un numero NIE: questo è il numero di identificazione di base di cui avrai bisogno per svolgere qualsiasi procedura legale in Spagna, incluso l'acquisto di proprietà. Scopri come ottenere un NIE in Spagna.
  • prova di lavoro o reddito.
  • la tua ultima dichiarazione dei redditi.
  • un contratto di acquisto da parte del venditore.
  • una prova che dimostri che tutte le tasse sulla proprietà sono state pagate fino ad oggi.
  • informazioni complete su altri prestiti che potresti avere attualmente.
  • prova delle tue attività e debiti correnti.
  • una copia dei tuoi atti di proprietà esistenti (in Spagna o in qualsiasi altro paese)

Commissioni aggiuntive sui mutui spagnoli

Quando si acquista una proprietà e si sottoscrive un mutuo in Spagna, è importante essere consapevoli di tutto ciò che si dovrà pagare fin dall'inizio. Mentre le banche in Spagna generalmente non ti fanno pagare né per ottenere un'offerta di mutuo né per accendere un mutuo, ci sono però altre commissioni che devono essere prese in considerazione, come la valutazione della proprietà, o l'eventuale aiuto di un consulente ipotecario o di un traduttore, nel caso in cui non avessi familiarità con il funzionamento del sistema o non parlassi spagnolo. Consulta la nostra guida che descrive in dettaglio tutti i costi e le tasse associati all'acquisto di una casa in Spagna nel 2020.

Quanto tempo ci vuole per ottenere un mutuo in Spagna?

Quando si richiede un mutuo per una casa in Spagna, il miglior consiglio è di iniziare presto e guardarsi intorno. Sebbene la procedura di mutuo ufficiale possa iniziare solo dopo che è stato raggiunto un accordo di vendita per la tua nuova casa, è possibile e consigliabile iniziare a cercare un mutuo e contattare le banche con anticipo. Il processo dall'inizio alla fine richiede in genere di 6-8 settimane, ma a volte possono verificarsi ritardi, quindi assicurati di tenerne conto nei tuoi piani.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista