Affitti per vacanze: anatomia di una fattura con IVA in Spagna

Foto di Kelly Sikkema su Unsplash
Foto di Kelly Sikkema su Unsplash
22 ottobre 2020, Larraín Nesbitt Abogados

Facendo seguito al nostro articolo Comprare casa per affittarla in Spagna: gli sgravi fiscali del proprietario, le fatture IVA sono la base per richiedere gli sgravi fiscali per i proprietari. Come spiegato in articoli precedenti sugli affitti per le vacanze, i proprietari possono detrarre dalla loro fattura fiscale in media il 70% o più di tutte le spese relative alla proprietà (comprese le parcelle dell'avvocato per preparare i conti trimestrali).

Il "trucco" per ridurre notevolmente la bolletta dell'imposta sul reddito da locazione è che i fornitori ti emettano fatture IVA adeguate. In questo breve post esamineremo quali requisiti deve soddisfare una fattura IVA per essere accettata dall'ufficio delle imposte spagnolo.

Molti fornitori potrebbero essere riluttanti ad emetterti una fattura (spesso perchè lavorano in nero e non pagano le tasse). In genere potrebbe venirti posta in spagnolo la seguente domanda: "¿Con o sin factura?" Devi sempre rispondere: "Con, por favor". Alcuni potrebbero darti una "fattura" solo per farti contento, alla quale però potrebbero mancare elementi chiave che la rendono nulla, come l'IVA, il nome del cliente e i dettagli personali; il codice fiscale del cliente potrebbe non venire menzionato, non ci sia un numero di fattura, il servizio non venga descritto, ecc. Una fattura con IVA che manca di elementi chiave non può essere utilizzaat ai fini dell'agevolazione fiscale.

Per legge, è necessario archiviare tutte le fatture IVA su cui si richiede lo sgravio fiscale del proprietario per i prossimi 5 anni. Nel caso in cui venissi sorpreso da un'ispezione fiscale infatti, ti verrà richiesto di produrre copie di tutte le fatture IVA per le quali hai richiesto lo sgravio fiscale.

In questo articolo raccogliamo gli elementi chiave che costituiscono una fattura IVA corretta (factura). L'ufficio delle imposte spagnolo elenca tutti i requisiti in modo minuzioso e dettagliato sul suo sito web. In questo blog, per semplicità, daremo solo una breve panoramica sui punti principali.

Anatomia di una fattura IVA

 

1. Dati personali del fatturante

  • Nome completo e cognome
  • Nome della ditta
  • Numero NIF del commerciante / fornitore di servizi; se è un'azienda, allora il numero CIF
  • Indirizzo

2. Numero di fattura IVA, ad esempio 37/2021

3. Dati personali del richiedente della fattura

  • Nome completo e cognome
  • Nome della ditta
  • Codice fiscale personale: NIF o numero NIE 
  • Indirizzo

4. Data del servizio

5. Breve descrizione del servizio

6. Ripartizione dell'imposta sul valore aggiunto, ovvero 21%

7. Importo totale da pagare, IVA inclusa.

8. Timbro dell'azienda (opzionale)

 

L'ufficio delle imposte spagnolo accetta solo richieste di sgravio fiscale per fatture IVA corrette. Se la fattura con IVA che ti è stata consegnata non soddisfa tutti i requisiti di qui sopra, verrà rifiutata dall'ufficio delle imposte e non saremo in grado di richiedere sgravi fiscali per tuo conto quando invii la dichiarazione dei redditi.

Ricordiamo gentilmente a tutti i contribuenti che gli scontrini dei supermercati, centri commerciali e distributori di benzina non sono accettati dall'ufficio delle imposte come deducibili dalle tasse. Solo fatture IVA corrette come quelle descritte sopra.

In LNA riduciamo le fatture fiscali dei nostri clienti del 70% o più, su tutti gli alloggi in affitto per le vacanze. Contattaci oggi.

In LNA possiamo aiutarti ad acquistare, vendere o affittare la tua proprietà in Spagna. Abbiamo 17 anni di esperienza nel settore dei traslochi e delle tasse. Siamo inoltre specializzati in permessi di immigrazione e soggiorno. Larraín Nesbitt Abogados, piccole tasse, grande servizio.

2020 © Raymundo Larraín Nesbitt. Tutti i diritti riservati.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista