Imposte sul reddito per i non residenti in Spagna

audit-4576720_1920.jpg
Pixabay
22 dicembre 2020, Larraín Nesbitt Abogados

All'insaputa della maggior parte dei non residenti, acquistando una casa in Spagna, diventi automaticamente soggetto a una serie di tasse relative alla proprietà. Nessuno ti avviserà, quindi spetta a te scoprire quanto ti corrisponde da pagare e rispettare le autorità fiscali spagnole.

Nel post di oggi la facciamo facile, con una sola tassa: l'imposta sul reddito per i non residenti.

Per farla breve, questa tassa va pagata solo una volta all'anno, entro la fine di dicembre. Questa tassa si applica a livello nazionale in Spagna.

Tutti i non residenti che possiedono una proprietà in Spagna devono corrispondere una volta all'anno questa tassa.

Anche se NON affittate la vostra proprietà in Spagna, dovete comunque pagarla.

Inoltre, se la proprietà viene messa in affitto in alcuni periodi dell'anno, i giorni in cui non si troverà in affitto saranno quelli tassati come reddito attribuito su un pro-rata.

Fondamentalmente, questa tassa è una finzione legale in base alla quale si presume che si ricava una qualche forma di beneficio finanziario (reddito) dalla propria casa spagnola; questo è il motivo per cui è chiamata imposta sul reddito attribuito non residenti, in quanto è considerata reddito. Le autorità fiscali spagnole ritengono che un proprietario tragga un vantaggio naturale dal possedere una casa, indipendentemente dal fatto che questo vantaggio sia concreto, e lo tassano di conseguenza.

Per quanto riguarda la pandemia in corso, l'Ufficio delle imposte spagnolo ha deciso di tassare i giorni in cui la tua proprietà è rimasta vuota e non è stata affittata, nonostante le varie restrizioni obbligatorie agli spostamenti.

  • Quando viene riscossa questa tassa? Va pagata entro il 31 dicembre di ogni anno solare.
  • Quanto costa? Il costo normalmente si aggira intorno a poche centinaia di euro.
  • Cosa succede se non lo pago? Riceverai sanzioni, interessi di mora e, se dovessi vendere la tua proprietà, perderai la trattenuta del 3% per non residenti sui proventi delle vendite.
  • Esiste una limitazione nel tempo? Sì. Attualmente, per l'anno 2020, l'ufficio delle imposte non può richiedere il rimborso di questa tassa oltre il 2015. Quindi, se possiedi una proprietà in Spagna e non sei residente, devi presentare gli ultimi 5 anni di dichiarazioni dei redditi per essere conforme alle norme fiscali.

Contattaci se desideri corrispondere la tua tassa da non residente. Le nostre tariffe sono molto competitive.

In LNA possiamo aiutarti ad acquistare, vendere o affittare la tua proprietà in Spagna. Abbiamo 17 anni di esperienza nel settore dei traslochi e delle tasse. Siamo inoltre specializzati in immigrazione e permessi di soggiorno.

Larraín Nesbitt Abogados, piccole tasse, grande servizio.

2020 © Raymundo Larraín Nesbitt. Tutti i diritti riservati.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista