Come evitare le imposte sulle plusvalenze in caso di vendita di immobili in Spagna

Riduzione dell'imposta sulle plusvalenze sulla vendita di immobili / Flickr / Creative commons
Riduzione dell'imposta sulle plusvalenze sulla vendita di immobili / Flickr / Creative commons
22 aprile 2019, Larraín Nesbitt Abogados

Dopo aver venduto un immobile in Spagna, il Fisco spagnolo tassa la plusvalenza e il valore contabile. In questo breve articolo sulle tasse spagnole,scopriremo quali sono i casi in cui non deve essere pagata la plusvalenza nel caso di vendita di immobili in Spagna

Quanto segue è stato riassunto per evitare inutili aspetti tecnici fiscali. Si consiglia di richiedere una consulenza legale professionale sulla questione specifica.

1. Esenzione assoluta

Tutti i residenti fiscali oltre 65 anni in Spagna sono esenti dal pagamento della tassa sulla vendita della loro residenza principale (vivienda habitual, in gergo legale spagnolo).

2. Esenzioni a determinate condizioni

Qualsiasi residente di età inferiore a 65 anni è esonerato dal pagamento della tassa sulla vendita della sua casa principale, purché siano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • Il venditore ha meno di sessantacinque anni
  • Il venditore è residente (fiscale) in Spagna
  • La proprietà deve essere la residenza principale (casa dove ha vissuto almeno nei 3 anni precedenti). Può essere inferiore a tre anni in circostanze eccezionali, ad esempio cambio di lavoro, matrimonio o separazione
  • I proventi della vendita vengono reinvestiti in una nuova residenzaprincipale (in Spagna o altrove nel SEE/UE, compreso il Regno Unito in un mondo pre-Brexit). Eventuali proventi delle vendite non reinvestiti saranno tassati.
  • C'è una scadenza di 2 anni per reinvestire i proventi delle vendite in una nuova casa principale

3. Rendite pensionistiche 

Questo terzo punto è in aggiunta ai due sgravi fiscali principali di cui sopra. Eventuali plusvalenze realizzate da contribuenti residenti di età superiore ai 65 anni non saranno tassati a patto che siano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • I ricavi delle vendite vengono reinvestiti in rendite pensionistiche
  • Limite massimo a 240.000 euro
  • Termine di sei mesi a partire dalla data della vendita

4. Metodo tradizionale: riduzione dell'imposta sostitutiva sulle plusvalenze

l tuo avvocato può compensare la tua responsabilità sulla vendita con tutte le spese relative all'acquisto della proprietà più eventuali costi di ristrutturazione, a condizione che tu abbia fatture IVA per sostenerlo. Questi includono:

  • Onorari dell'avvocato (al momento dell'acquisto)
  • Spese notarili (all'acquisto)
  • Tasse di registro fondiario 
  • Tasse (al momento dell'acquisto)
  • Tutti i miglioramenti relativi alla proprietà (non i costi di manutenzione), ad es. vetrate, ristrutturazione cucina, pavimenti in legno, aria condizionata, allarme di casa ecc.
Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista